Login  | 
martedì 25 febbraio 2014 -

Una Provincia da Dieci

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Andria, un altro dei tre co capoluoghi, con circa 100.000 abitanti è tra le prime cinque città più popolose d’Italia. Storicamente legata alla figura di Federico II, ospita nel proprio territorio il celebre Castel del Monte, patrimonio UNESCO, presente sulla moneta dell’euro cent. La città si caratterizza per la rilevanza del comparto agricolo e nello specifico per le produzioni di olio extra vergine d’oliva (da Cultivar Coratina) e vino. Relativamente all’olio infatti, Andria è uno dei maggiori centri in Italia. Importante anche il settore vitivinicolo e caratteristico quello dei confetti. Monumenti caratteristici sono i tre campanili che “sorvegliano” la città, la Porta di S.Andrea, Palazzo Ducale e la centralissima Piazza Catuma. Rilevante anche l’estensione del territorio andriese all’interno dei confini del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Barletta, è uno dei tre co capoluoghi della sesta provincia pugliese, tra i più popolosi in Italia con circa 95.000 abitanti. Il territorio comunale fa parte del bacino della valle dell'Ofanto e oltre ad essere bagnato dall'omonimo fiume, ne ospita anche la foce. Il comune comprende anche la frazione di Canne, sito archeologico ricordato per la celeberrima battaglia vinta nel 216 a.C. da Annibale. Le origini della città dono antichissime infatti le prime testimonianze risalgono al IV secolo a.C. La città si fregia della Medaglia d'oro al merito civile, ricevuta l'8 maggio 1998, e della Medaglia d'oro al valor militare, ricevuta il 7 luglio 2003. Tra i monumenti più importanti, il Castello di origine federiciana, il Monumento alla celebre Disfida e l’Eraclio, colosso bronzeo posto al centro della città.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Bisceglie è un importante centro agricolo e balneare di circa 55.000 abitanti. Sono fiorenti le attività commerciali e turistiche. Il nucleo più antico della città, un tempo limitato da due lame che convergevano verso il bacino portuale, sorge su una porzione di territorio predominante rispetto alle aree successivamente urbanizzate. La città è caratterizzata da un clima mediterraneo. Il territorio di Bisceglie fu abitato sin da epoche remote. Bisceglie nasce asserragliata sul mare, intorno ad un antico porto, tuttora attivo. In città sono presenti molti edifici religiosi, i più antichi di questi si trovano nel suo nucleo storico, all'interno delle mura difensive. In ambito agricolo, rinomata la produzione cerasicola e olivicola.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Canosa di Puglia composta di 30.421 abitanti è considerata uno dei principali centri archeologici della Puglia e rappresenta uno dei casi più significativi di città a lunghissima continuità di insediamento. Reperti e vasi canosini sono presenti al livello mondiale nei principali musei (come i vasi antropomorfi permanentemente esposti al BritishMuseum) e collezioni private. Oltre agli importanti siti archeologici di cui è ricco il suo territorio, prezioso è anche il centro della città, disseminato di palazzi settecenteschi e ottocenteschi di notevole pregio artistico ed estetico (Palazzo Casieri. Palazzo Iliceto, Palazzo Sinesi, Palazzo De Muro Fiocco ecc..). Il teatro storico della città è il Teatro Comunale Raffaele Lembo, acquistato, ristrutturato e riaperto al pubblico nel 2011.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Margherita di Savoia è un comune italiano di 12.380 abitanti della Provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. Punti di forza dell'offerta turistica della cittadina sono anche il moderno stabilimento termale che utilizza i fanghi e le acque madri contenute nei bacini delle saline, il lunghissimo ed ampio litorale di sabbia ferrosa che ospita circa 90 stabilimenti balneari e, non ultimo, il Museo storico delle Saline, sito in un vecchio magazzino del sale adiacente alla cinquecentesca Torre delle Saline.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Minervino Murge è un comune di 9.528 abitanti. Il suo territorio comunale è il 62º in Italia per estensione territoriale e in gran parte è incluso entro i confini del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Dai ritrovamenti rinvenuti sul territorio (Lama Cipolla, Lama Torlazzo, Casale) si evince che l'origine di Minervino risale a 2000 anni prima di Cristo. Rilevante centro agricolo e pastorale, Minervino è specializzata nella cerealicoltura e nelle produzioni arboree di olive, uva e mandorle. Il comune fa parte dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

San Ferdinando di Puglia ha una popolazione di circa 15.000 abitanti. Fondato da Ferdinando II di Borbone, si trova alla sinistra del fiume Ofanto, su una piccola collina che domina sui territori limitrofi, a quota 68 m s.l.m. ed è circondato da vigneti, uliveti, carciofeti e pescheti. Fu fondato nel 1847 come colonia agricola, derivata dall'antico borgo di San Cassano, al fine di tentare di risollevare alcuni problemi di carattere economico e sociale che affliggevano la parte meridionale del Tavoliere delle Puglie.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Spinazzola è un comune italiano di 6.755 abitanti della provincia di Barletta-Andria-Trani. Confina a ovest con la Basilicata, regione cui è appartenuta fino al 4 giugno 1811, quando Gioacchino Murat, ridisegnando le provincie del Regno, decretò il passaggio di Spinazzola in Terra di Bari, sottraendola al distretto di Matera. Spinazzola ha origine, nel secolo III a. C., in corrispondenza di una "statio romana" sulla Via Appia a 12 miglia da Venosa e denominata "Ad Pinum". Il nome potrebbe derivare da "ex pino solo", da cui "Espinosolo", " Spinosolo" e "Spinazzola". Con l'abbattimento, all'inizio del XX secolo, del Castello Pignatelli, a Spinazzola si conservano alcuni resti d'una cinta muraria medioevale, una commanderia dell'ordine Gerosolimitano e la cinquecentesca chiesa madre (San Pietro apostolo) e il primo ospedale Templare in Puglia.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Trani è un comune italiano di 55.810 abitanti capoluogo insieme a Barletta ed Andria, della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. È nota città d'arte per le bellezze artistiche ed architettoniche che richiamano un glorioso passato. Molto nota per la sua innata vocazione turistica. La città è situata sulla costa adriatica 43 km a nord di Bari, le caratteristiche geologiche del territorio hanno permesso lo sviluppo dell'attività estrattiva della pietra di Trani, pregiata roccia calcarea, per anni uno dei più importanti motori dell'economia cittadina. Alcuni ritrovamenti archeologici (tracce di insediamenti abitativi dell'Età del Bronzo a Capo Colonna) attestano le sue origini preistoriche, ma le tracce più concrete arrivano non prima della conquista dei Romani. Tra i monumenti da visitare, occupa un ruolo di primo piano la Cattedrale romanica e il Monastero.

    

martedì 25 febbraio 2014 -

Trinitapoli ha circa 15.000 abitanti. Rilevante il comparto agricolo della città insieme ad alcuni importanti monumenti quali la Chiesa di Santo Stefano, la Chiesa della Madonna di Loreto e l’Auditorium ex Chiesa dell'Assunta. Alla fine degli anni settanta, nel territorio comunale fu casualmente rinvenuta l'importante Tavola di Trinitapoli, contenente la pubblicazione di un atto normativo indirizzato da Valentiniano I a Sesto Claudio Petronio Probo, prefetto del pretorio per l'Italia nel 368-375 (e poi nel 383). Il testo dell'epigrafe, quasi distrutto dalle manomissioni successive al ritrovamento, è stato in seguito recuperato per buona parte, rivelando un importante documento giuridico. Esiste inoltre anche un Parco Archeologico.