Modalità:


Login  | 
Eventi e Notizie - 2014
Assistenza dallo Sportello Europa per partecipare al progetto Diversity on the job
venerdì 11 luglio 2014 Da Ufficio Stampa

Lo Sportello Europa della Provincia di Barletta - Andria - Trani, sito a Trani in Viale De Gemmis 42/44 (fruibile ogni giorno dalle ore 9.00 alle 13.00 oppure tramite appuntamento da concordare via posta elettronica agli indirizzi fondieuropei@provincia.bt.it) offre consulenza per il “Programma sperimentale di intervento per la promozione dell’inserimento lavorativo di soggetti discriminati e svantaggiati” - Progetto DJ - Diversity on the job, promosso dal  Dipartimento delle Pari Opportunità Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR).

Il programma mira a realizzare obiettivi di capacity building nei confronti dell’associazionismo non economico e di empowerment nei confronti dei target a forte rischio di esclusione sociale. Il progetto DJ prevede la realizzazione di 246 percorsi di tirocinio di 3 mesi che prevedono sia l’erogazione di un contributo ai soggetti attuatori che una indennità di frequenza ai destinatari per la partecipazione al percorso, volti all’inserimento di categorie soggette a forte discriminazione.

La scadenza per la partecipazione al progetto è indicata per il 31 luglio 2014.

Il progetto è finalizzato alla creazione di reti territoriali integrate di supporto all’inclusione socio lavorativa rivolte a soggetti vittima di discriminazione e marginalizzazione sociale e lavorativa, attraverso il coinvolgimento di associazioni e stakeholder localizzati nelle quattro regioni Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia), al fine di creare le condizioni per qualificare queste ultime nel campo della intermediazione lavorativa.

Una seconda linea di intervento, poi, promuove l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e a forte rischio di discriminazione, con particolare riferimento alla popolazione femminile ed alla popolazione giovanile disoccupata di lungo periodo, attraverso servizi di orientamento e coaching.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello


 
Assistenza dallo Sportello Europa per partecipare al progetto Diversity on the job
venerdì 11 luglio 2014 by Ufficio Stampa

Lo Sportello Europa della Provincia di Barletta - Andria - Trani, sito a Trani in Viale De Gemmis 42/44 (fruibile ogni giorno dalle ore 9.00 alle 13.00 oppure tramite appuntamento da concordare via posta elettronica agli indirizzi fondieuropei@provincia.bt.it) offre consulenza per il “Programma sperimentale di intervento per la promozione dell’inserimento lavorativo di soggetti discriminati e svantaggiati” - Progetto DJ - Diversity on the job, promosso dal  Dipartimento delle Pari Opportunità Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR).

Il programma mira a realizzare obiettivi di capacity building nei confronti dell’associazionismo non economico e di empowerment nei confronti dei target a forte rischio di esclusione sociale. Il progetto DJ prevede la realizzazione di 246 percorsi di tirocinio di 3 mesi che prevedono sia l’erogazione di un contributo ai soggetti attuatori che una indennità di frequenza ai destinatari per la partecipazione al percorso, volti all’inserimento di categorie soggette a forte discriminazione.

La scadenza per la partecipazione al progetto è indicata per il 31 luglio 2014.

Il progetto è finalizzato alla creazione di reti territoriali integrate di supporto all’inclusione socio lavorativa rivolte a soggetti vittima di discriminazione e marginalizzazione sociale e lavorativa, attraverso il coinvolgimento di associazioni e stakeholder localizzati nelle quattro regioni Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia), al fine di creare le condizioni per qualificare queste ultime nel campo della intermediazione lavorativa.

Una seconda linea di intervento, poi, promuove l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e a forte rischio di discriminazione, con particolare riferimento alla popolazione femminile ed alla popolazione giovanile disoccupata di lungo periodo, attraverso servizi di orientamento e coaching.

L’Ufficio Stampa

Enrico Aiello